Il comune

Informazioni generali sul Comune di San Giorgio Bigarello

San Giorgio Bigarello

Un progetto di sviluppo integrato del territorio

I comuni di San Giorgio e di Bigarello sono sempre stati contigui e profondamente uniti dall’intenzione di favorire lo sviluppo del territorio. Nel 2016 era nata l’Unione dei Comuni di San Giorgio e Bigarello mentre, con la fusione dei due comuni, dal 1 gennaio 2019 è nato il Comune di San Giorgio Bigarello. A settembre 2018 risiedevano nel Comune di San Giorgio Bigarello 11.872 persone, su una superficie di 51,527 Kmq.

La sede del comune di San Giorgio Bigarello si trova in Piazza Repubblica nella frazione di Mottella, all’interno dello splendido Palazzo Sordi, di epoca settecentesca.

Popolazione
Abitanti
0
Età media della popolazione
Anni
0
Densità
abitanti per kmq
0
Altitudine
metri sul livello del mare
0

Servizi per il cittadino e per le aziende

Il Comune di San Giorgio Bigarello si impegna per offrire servizi efficienti per cittadini e imprese

Infrastrutture
Facile da raggiungere

Il Comune è facilmente raggiungibile attraverso tutti i principali mezzi di trasporto, grazie alla vicinanza geografica a altre importanti città e capoluoghi di provincia.

Il paesaggio
Tanti luoghi unici

Anche per il turismo, il Comune è un centro ricco di attrazioni, soprattutto a livello storico e paesaggistico.

Cultura e servizi
Cultura e tradizione

Il Comune mette a disposizione un nuovissimo Centro Culturale, con biblioteca, auditorium, parco e zona per eventi all'aperto.

GEOGRAFIA

Il comune di San Giorgio Bigarello si trova in provincia di Mantova, a est del capoluogo di provincia, tra la riva sinistra del Mincio e il confine con il Veneto. È situato in una zona completamente pianeggiante, al centro della Pianura Padana, in un’area a bassissimo rischio sismico e idrogeologico: è in Zona Sismica 3, Zona climatica E, Gradi giorno 2.388.

Confini

Mantova; Castelbelforte; Porto Mantovano; Roverbella; Roncoferraro; Castel D’Ario; Sorgà (VR)

CITTÀ VICINE

Il Comune si trova a pochi chilometri da Mantova. Grazie ai collegamenti esistenti sono facilmente raggiungibili anche le città di Verona, Modena, Reggio Emilia e Parma. Poco distanti e facili da raggiungere sono, allo stesso modo, le città di Brescia, Ferrara e Bologna.

Centri di attrazione

Turismo

All’interno del territorio comunale, ma anche nelle immediate vicinanze, si trovano diversi poli di attrazione turistica, a testimonianza della varietà del paesaggio e della lunga storia del Comune.

Mantova

Città patrimonio mondiale dell'umanità, sede di numerosi festival e manifestazioni.

Piazza Giotto e Piazza Repubblica

Alcune tra le piazze principali e più affascinanti del Comune di San Giorgio Bigarello

Parco del Mincio e Foresta della Carpaneta

Polmoni verdi della provincia

Corte Costa Nuova e Corte Sperona

Strutture risicole progettate durante il periodo dei Gonzaga

Il mulino di Tristano Martinelli

Tristano Martinelli (1556 – 1631), il celebre Arlecchino mantovano che operò in Germania, Francia e Spagna, da dove ritornò con onore e oro sonante.

Palazzo Sordi

Di origine settecentesca, si trova nella frazione di Mottella, sede del Municipio, come la chiesetta di San Michele, risalente anche lei al XVIII secolo.

Bazza

La frazione più "nascosta", dove troviamo l'imponente costruzione detta "Il Palazzo", un tempo bella casa padronale, con soffitti, cassettoni e affreschi cinquecenteschi, oltre alla chiesetta dedicata a S. Antonio Abate, eretta nel 1705.

Corte Costa Vecchia

Un tipico esempio di struttura funzionale alla coltivazione del riso a Mantova

Cultura Enogastronomica

L'eccellenza del territorio mantovano

Un altro dei motivi di sicura eccellenza del Comune, così come di tutta la zona del mantovano, riguarda la cultura enogastronomica, straordinariamente ricca, vivace e varia, risultato di un territorio che in campo agricolo (ma anche venatorio e del pescato) ha sicuramente molto da offrire. Come risultato, possiamo notare un notevole successo e sviluppo delle attività dedite alla produzione e commercializzazione dei nostri prodotti tipici, così come di agriturismi e alimentari in generale. In particolare, la zona è rinomata per:

  • I tortelli di zucca, tipici della zona, che trovano un’espressione unica e particolare nei tortelli di zucca di Villanova De’ Bellis, che hanno ottenuto la Denominazione Comunale d’Origine (DE.C.O.)
  • Il famoso risotto alla pilota
  • Il salame, la salamella e il cotechino mantovano
  • Il melone
  • La mostarda, tipica di Mantova e delle aree limitrofe
  • Il luccio, nella ricetta “in salsa”
  • La torta di tagliatelle

Il Comune è inserito nell’itinerario della Strada del Riso e dei Risotti Mantovani. San Giorgio Bigarello è tra le località protagoniste di numerose strade e percorsi tipici, che permettono di viaggiare alla scoperta di un territorio unico e ricco di opportunità enogastronomiche, turistiche e paesaggistiche. Alcuni tra questi percorsi sono indicati all’interno del sito dell’Ecomuseo di Mantova.